Paolo Battista Cavalieri  

Paolo Battista Deleghe :   Cultura ed istruzione.
Riceve presso :   Municipio - Piazza LibertÓ n.1, 1░ Piano
Email :   paolobattista.cavalieri@comune.dalmine.bg.it


Nasce a Bergamo nel 1978 e risiede a Dalmine da sempre.
Dopo aver frequentato il Liceo Scientifico, consegue la laurea in Storia presso l’Università degli Studi di Milano nel luglio 2002 con una tesi dal titolo Un territorio veneto di frontiera: conflitti confinari e criminalità nella provincia bergamasca tra XVI e XVII secolo.
Ottiene poi una borsa di studio per frequentare il dottorato di ricerca in “Storia. Storia della società europea in età moderna” presso l’Università degli Studi di Torino. Nel febbraio 2007 discute una tesi dal titolo Il ceto dirigente bergamasco dalle divisioni fazionarie alla genesi del patriziato. 1428-1550.
Nel biennio 2003-2005 fa parte dell’unità milanese del programma di ricerca nazionale Frontiere: ceti, territori, culture nell’Italia moderna, cofinanziato dal MIUR, conducendo una ricerca sui rapporti confinari tra la Repubblica di Venezia e il Ducato di Milano in area bergamasca.
Dall’ottobre 2007 al maggio 2009, grazie ad una borsa di studio per il perfezionamento all’estero, si trasferisce in Germania (presso la Friedrich Alexander Universität di Erlangen-Nürnberg), dove conduce una ricerca sul patriziato delle città imperiali della Germania meridionale nel Cinquecento.
Nel maggio 2010 risulta vincitore della borsa di studio “Monsignor Pesenti”, indetta dall’Archivio Storico Diocesano di Bergamo, e studia i canonici delle cattedrali di Bergamo nella prima età moderna.

Attualmente fa parte del gruppo di lavoro che cura le pubblicazioni per il 750° anniversario della fondazione del Consorzio della Misericordia Maggiore di Bergamo.

E’ impegnato da anni nell’attività educativa, prima nell’oratorio di Mariano e ora in quello di Sant’Andrea, dove è stato coordinatore del C.R.E. negli ultimi quattro anni. Ha collaborato per circa dieci con l’Azione Cattolica Diocesana nella realizzazione dei campi scuola per preadolescenti.


Pubblicazioni: 
- Criminalità e repressione nella provincia bergamasca tra XVI e XVII secolo, “Atti dell’Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo”, vol. LXVII (a.a. 2003-04).
- L’Archivio della Camera dei Confini di Bergamo ed il confine occidentale della Repubblica di Venezia tra XVI e XVII secolo, in C. Donati (a cura di), Alle frontiere della Lombardia. Politica, guerra e religione in età moderna, Milano, Franco Angeli 2006.
- “Qui sunt guelfi et partiales nostri”. Comunità, patriziato e fazioni a Bergamo tra XV e XVI secolo, Milano, Unicopli 2008.
- Augsburg e la Repubblica di Venezia: rapporti economici e scambi culturali in età moderna, in W. Wüst, P. Fassl, R. Riepertinger (Hg.), Schwaben und Italien. Zwei europäische Kulturlandschaften zwischen Antike und Moderne (“Zeitschrift des Historischen Vereins für Schwaben”, Bd. 102), Augsburg, Wiβner Verlag 2010.

 


ALLEGATI