Autorizzazione al funzionamento delle unità d′offerta sociali  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

L’autorizzazione al funzionamento, che si concretizza nella presentazione della Comunicazione Preventiva di Esercizio (CPE), è l’istituto attraverso il quale le unità d’offerta sociali previste dalla normativa regionale possono esercitare la propria funzione a favore degli utenti.

Attraverso la Comunicazione Preventiva di Esercizio i soggetti gestori dichiarano di possedere tutti i requisiti strutturali, gestionali e di personale previsti dalla normativa e necessari per il corretto e regolare funzionamento del servizio.

CHI          

La CPE deve essere presentata da tutti i soggetti gestori delle unità di offerta sociale previste dalla normativa regionale: nido famiglia, micronido, asilo nido, centro prima infanzia, centro ricreativo diurno, centro di aggregazione giovanile, servizio di formazione all’autonomia, centro socio-educativo,  comunità alloggio disabili, appartamenti protetti, centro diurno per anziani, alloggio per l’autonomia, comunità educativa per minori, comunità famigliari.

COME      

La CPE deve essere presentata, in carta libera, all’ufficio autorizzazioni dell’Ambito Territoriale di Dalmine, mediante gli appositi modelli CPE predisposti, unitamente alla documentazione richiesta.

Dopo la verifica positiva della  documentazione presentata, l’ufficio autorizzazioni richiede entro 30 giorni all’ASL visita di vigilanza presso la struttura, per la verifica sul posto delle condizioni strutturali e gestionali del servizio. La visita di vigilanza dovrà essere effettuata entro 60 giorni dalla data di richiesta.

Entro 75 giorni dalla richiesta dell’Ambito l’ASL dovrà comunicare l’esito dell’attività di vigilanza. A seguito dell’esito positivo, l’ufficio autorizzazioni comunica all’ente gestore, e alla Regione, la presa d’atto dell’avvio del servizio.

QUANTO

La domanda non comporta alcun onere al richiedente.

COSA FARE

La CPE, unitamente alla documentazione richiesta, va consegnata all’ufficio autorizzazioni dell’Ambito Territoriale e sottoscritta dal legale rappresentante dell’ente gestore.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

I modelli di CPE sono scaricabili dal sito internet www.ambitodidalmine.it .

L’avvio del servizio può essere contestuale alla presentazione della CPE e non necessita di nessun atto formale di autorizzazione o assenso, salvo le verifiche successive comportino, in carenza di condizioni, l’inibizione dell’attività.

La normativa regionale prevede specifiche sanzioni in caso di mancata presentazione della CPE o di assenza di uno o più requisiti di funzionamento previsti dalla normativa.

RIFERIMENTI NORMATIVI

L.R. n.3/2008

Decreto Regionale n.1254 del 15 febbraio 2010


CHI :  

UFFICIO UFFICIO COMUNE PIANO DI ZONA


Palazzina Ex San Filippo Neri, Via Asilo, 4

MariaRosa Foresti

Cristina Ferrari

RESPONSABILE :  

Mauro Cinquini

Versione Stampabile Versione Stampabile