1/10/2015 - Donare gli Organi: una SCELTA IN COMUNE

Il Comune di Dalmine ha aderito alla campagna "Donare gli organi: Una scelta in Comune", finalizzata a promuovere la raccolta dell’espressione della volontà dei cittadini sulla donazione di organi e tessuti.

A partire dal 6 ottobre, al momento della richiesta di rilascio della Carta d’identità ai cittadini maggiorenni sarà offerta la possibilità di esprimere e far registrare la propria volontà nel Sistema Informativo Trapianti (SIT), presso l’Istituto Superiore di Sanità, attraverso la compilazione di un semplice modulo.

La dichiarazione sarà registrata nel SIT presso l’Istituto Superiore di Sanità, consultabile solo dagli addetti al lavori in caso di morte della persona e quando esistono le condizioni per una possibile donazione di organi e tessuti.

Se il cittadino ritiene di non esprimere alcuna volontà (non accetta il modulo o non lo rende) non verrà ovviamente registrato nulla nel SIT, mentre il documento di identità verrà rilasciato ugualmente.

Esistono altre modalità per esprimere in qualsiasi momento la propria volontà:(consenso o diniego) in materia di donazione di organi e tessuti dopo la morte: 

  • la registrazione della propria volontà presso la propria Asl di riferimento o il medico di famiglia;
  • la compilazione del c.d. "Tesserino Blu" del Ministero della Salute o del tesserino di una delle associazioni di settore, che deve essere conservato insieme ai documenti personali;
  • qualunque dichiarazione scritta che contenga nome, cognome, data di nascita, dichiarazione di volontà (positiva o negativa), data e firma, anch'essa da conservare tra i documenti personali;
  • l’atto olografo dell'Associazione Italiana Donatori Organi (AIDO).

Il cittadino può modificare la dichiarazione di volontà in qualsiasi momento rivolgendosi alla propria Asl, al medico di famiglia; o presso i Centri Regionali per i Trapianti.

Per maggiori informazioni consultare il sito web del Ministero della Salute: http://www.trapianti.salute.gov.it