SFONDELLAMENTI V LOTTO - EDIFICI SCOLASTICI

DESCRIZIONE DELL’OPERA

A seguito di una campagna di indagini commissionata dall'Amministrazione Comunale nel 2017, su tutte le scuole comunali, sono stati individuati alcuni immobili all'interno dei quali devono essere prioritariamente esegui i lavori di messa in sicurezza dei soffitti per evitare fenomeni di sfondellamenti.

In precedenza,l'Amministrazione ha finanziato e completato un I lotto di interventi di messa in sicurezza dei solai di un gruppo di edifici scolastici nel 2016, un II lotto nel 2017 e un III nel 2018.

Il presente costituisce un ulteriore lotto di intervento e riguarda la messa in sicurezza delle seguenti scuole:

Gli interventi riguardano i seguenti immobili:

  • Istituti Scolastici “Carducci” di Via Betelli n. 07
  • “Rodari (Ex- Cittadini)” di Via Manzoni n. 76
  • “Beretta Molla” di Via Fratelli Chiesa n. 01
  • “Giovanni XXIII” di Via Tre Venezie n. 23
  • “Collodi” di  Via Santa Maria D’Oleno n. 04
  • “Manzoni” di Via Don Cortesi n. 02
  • “De Amicis” di Via XXV Aprile n. 172
  • “Aldo Moro” di Via Olimpiadi n. 01
  • “Don Piazzoli” di Via Pesenti n. 57
  • “Enaip” di Via Fratelli Chiesa n. 03

Gli interventi proposti si suddividono fra quelli volti a prevenire lo sfondellamento dei solai e quelli idonei a potenziare i collegamenti fra i controsoffitti esistenti e i solai e possono essere così descritti:

1) intervento per la prevenzione dello sfondellamento

quest'intervento permette di proteggere rispetto al distacco del fondo delle pignatte e dell’intonaco, evitando così un potenziale rischio per le persone presenti all'interno dei locali scolastici. In questo particolare caso si prevede di applicare un controsoffitto in aule dove non è presente o rifare l’intonaco, in casi in cui si osserva elevato rischio di sfondellamento.

2) realizzazione controsoffitto in aderenza

Queste tipologie di soluzione permette di creare uno strato di finitura, in quasi totale aderenza con il soffitto esistente, in questo caso, il sistema è costituito da un’unica orditura metallica, vincolata direttamente al solaio, mediante distanziatori regolabili, eventualmente con interposizione di isolante. Durante la lavorazione per la posa, non sarà necessaria l’asportazione dell’ intonaco esistente, anche se ammalorato. A questo sistema è poi possibile fissare diverse tipologie di lastre, che presentano differenti caratteristiche di resistenza, al fuoco, all’umidità, ai carichi, fonoassorbenza etc… il vantaggio di questa soluzione è il mantenimento dell’altezza interpiano e la non interferenza con finestre, porte etc… per contro non è possibile inserire illuminazione incassata a filo o altri impianti di spessore.

Le tipologie di lastre antisfondellamento applicabili possono variare a seconda della funzione dello spazio.

3) rifacimento intonaco

Questa lavorazione prevede la completa rimozione dell’intonaco esistente, fino alla completa pulizia delle pignatte esistenti ed il rifacimento di un nuovo intonaco, poi quando necessario tinteggiato.

4) intervento di adeguamento delle connessioni tra i controsoffitti esistenti e i solai

Queste misure di intervento consistono nella verifica di situazioni in cui i controsoffitti sono già esistenti, ma si trovano in uno stato ammalorato o di non corretta posa.

5) revisione pendini e fissaggio ai travetti

6) rifacimento controsoffitto

fonoassorbenti per le aule e le mense

7) monitoraggio aree non oggetto di intervento del presente III lotto

 

STATO DI ATTUAZIONE                            

I lavori iniziano il 30 ottobre 2019 e dureranno 168 giorni.

PROGETTISTA E DIREZIONE                    ing. Luca Regazzoni

RUP                                                               arch. Monica Previtali

IMPORTO A BASE D’ASTA                        € 302.206,82, di cui € 3.650,00, per oneri della sicurezza

IMPRESA ESECUTRICE                             GI.MI.SOC.COOP. di PROD. e LAVORO A.R.L.

RIBASSO D’ASTA                                       22,486%

INIZIO LAVORI                                             30 ottobre 2019

DURATA LAVORI                                        168 giorni