Dettaglio della gara  

Avviso per l′affidamento dell′incarico di consulenza legale a favore del servizio tutela minori dell′Ambito Territoriale di Dalmine CIG ZCC0EE7606

 

Esito della gara :

Risultato
Scadenza il :   venerdì 16 maggio 2014, ore: 13:00
Descrizione :  

AVVISO PER L’AFFIDAMENTO DELL’INCARICO DI CONSULENZA LEGALE A FAVORE DEL SERVIZIO TUTELA MINORI DELL’AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE

OGGETTO

Intervento di consulenza legale, da parte di esperto di particolare e comprovata specializzazione universitaria, rivolto al personale del servizio tutela minori dell’ambito territoriale di Dalmine, con l’obiettivo di supportare gli operatori nello svolgimento del proprio lavoro.

Il contenuto dell’incarico richiesto al professionista consiste in:

·       incontri mensili e/o quindicinali, ai quali segue l’impegno di elaborare brevi relazioni riassuntive delle situazioni di volta in volta affrontate;

·       pareri scritti ed orali forniti su istanza degli operatori sociali e degli psicologi facenti parte dell’Agenzia Minori, aventi per oggetto problematiche riguardanti sia i medesimi operatori in relazione all’attività giudiziaria e di vigilanza ad essi attribuita, sia in relazione all’attività ed al rapporto con l’utenza.

 

DURATA

Anno 2014 

 

LUOGO

Nelle sedi concordate tra professionista e Responsabile del servizio e comunque presso i Comuni dell’Ambito e le sedi dell’Agenzia Minori.

 

CONDIZIONI

La consulenza dovra essere espletata tutte le volte che viene richiesta, anche soltanto verbalmente ed eventuale successiva trascrizione scritta.

 

COMPENSO

Massimo € 3.000,00  forfettari l’anno, comprensive di ogni voce, ritenuta e iva di legge.

 

QUALIFICA PROFESSIONALE

Laurea universitaria in giurisprudenza o suo equivalente.

 

ESPERIENZA LAVORATIVA

Almeno 3 anni di attività di consulenza legale in servizi analoghi

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’OFFERTA

L’offerta deve essere espressa specificando:

a)           il costo complessivo offerto, comprensivo di ogni voce, in ribasso rispetto a quanto sopra indicato;

b)           l’accettazione da parte del professionista di ogni condizione prevista nel presente avviso;

c)           una ipotesi di lavoro, indicante le modalità operative e i tempi di svolgimento dell’incarico, in coerenza a quanto previsto nel presente avviso.

Allegato all’offerta deve essere presentato adeguato curricula professionale, contenente tutti gli elementi che sono condizione necessaria per l’accoglimento dell’offerta.

 

d)           Il  soggetto incaricato dovrà produrre idonea  dichiarazione , ai sensi della legge 190/2012, relativa alla insussistenza di situazioni di conflitto di interesse, incompatibilità e presa visine del codice di comportamento (schema allegato)

 

CRITERI DI VALUTAZIONE

La Commissione incaricata per l’individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa prenderà in considerazione i seguenti elementi:

1.      il curricula, con particolare riferimento alla formazione conseguita, all’esperienza lavorativa, con particolare riferimento alla consulenza legale in servizi di tutela minori, alla pubblicazione di eventuali articoli o libri e all’attività di ricerca;

2.      la proposta operativa di svolgimento dell’incarico

3.      l’offerta economica.

Verrà esclusa ogni offerta che non conterrà tutti gli elementi contenuti nell’avviso.

 

ALTRE CONDIZIONI DELL’INCARICO

Il compenso verrà corrisposto previa presentazione di note da liquidarsi d’ufficio, entro i limiti dell’impegno come sopra assunto.

Sull’importo stesso verranno detratte le ritenute di legge.

Nessun altro compenso spetta per prestazioni inerenti all’incarico in questione.

 

L’incarico non configura alcun rapporto d’impiego con l’Ufficio Comune dell’Ambito o con il Comune di Dalmine ed è revocabile ad nutum dall’Amministrazione con il semplice preavviso, a mezzo raccomandata  A.R..

L’incaricata potrà a sua volta recedere all’incarico previa disdetta, notificata a mezzo    raccomandata A.R., un mese prima.

Tutte le controversie che potessero sorgere relativamente al presente incarico e che non si fossero potute definire in via bonaria saranno deferite ad un collegio arbitrale,  costituito da tre membri di cui uno scelto dalla committente, uno dal professionista e un  terzo nominato dal Presidente del tribunale di Bergamo secondo le modalità previste dall’art. 810  e seguenti C.P.C.

Il Collegio arbitrale giudicherà secondo le regole di diritto.    

 

Dalmine, 22 aprile 2014 

                                                            IL RESPONSABILE

                                                                   Mauro Cinquini 


Ufficio Competente

UFFICIO - COMUNE DI DALMINE -

Piazza Libertà n.1, Piano Terra