TOSAP  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

La tassa per l’occupazione del suolo pubblico, comunemente nota con l’acronimo Tosap, è la tassa dovuta quando un soggetto occupa un’area che appartiene al territorio di un ente locale.

La Tosap è quindi un tributo, a favore dei Comuni e delle Province, da applicare sulle occupazioni di qualsiasi natura effettuate sui beni appartenenti al demanio e al patrimonio indisponibile dei Comuni e delle Province, ovvero appartenenti a privati, sui quali, però, risulti costituita, ai sensi di legge, servitù di pubblico passaggio, oltre agli spazi sovrastanti e sottostanti il suolo pubblico, comprese condutture e impianti.

La ratio della norma ha il suo fondamento nella limitazione che per la collettività, l’occupazione di una data area pubblica, comporta il ridotto godimento di quello spazio occupato, tale limitazione deve essere pertanto oggetto di tassazione.

L’occupazione del suolo, in qualsiasi modo effettuata, è soggetta ad una concessione da parte del comune, rilasciata dall’ufficio commercio, che in relazione alla durata può essere di tipo temporaneo o permanente (annuo solare tributario).

Il Comune, a seguito del rilascio della concessione, invia o indica l’importo da versare su conto corrente postale. Nel caso delle occupazioni permanenti la scadenza è il 31 marzo di ogni anno (salvo rateazioni).

Anche la TOSAP come gli altri tributi ha lo scopo di fornire le risorse necessarie al bilancio del Comune per la copertura dei costi. Le tariffe applicate variano tra un minimo e un massimo in funzione della categoria del comune (5 categoria, Dalmine è classe IV).

Il Comune, nel rispetto della legge, approva un regolamento per l’applicazione della TOSAP per disciplinare ove possibile, alcune situazioni.


CHI :  

UFFICIO TRIBUTI COMUNALI


Municipio, P.za Libertà n.1, Primo Piano

RESPONSABILE :  

Andrea Noris

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile